Un centro polifunzionale per la provincia

Un centro polifunzionale per la provincia :progetto per la riqualificazione energetica di un ex edificio scolastico a Quassolo (TO)

Progettisti: TANINO Maela architetto – MONTICONE Valentina architetto.

Il progetto che prevede la riqualificazione dell’ex scuola di Quassolo, rappresenta un’opera di compensazione per la centrale idroelettrica del Comune, ossia un intervento a titolo di “riequilibrio” ambientale non strettamente collegato con l'opera.
I fruitori del manufatto sono la Pro Loco del paese e le Associazioni di volontario presenti sul territorio, necessitanti di spazi in cui svolgere le loro iniziative e le sagre paesane in caso di maltempo.

Tra le varie soluzioni analizzate, quella che sembra più consona alle richieste della committenza prevede l’ampliamento del corpo di fabbrica esistente e una nuova organizzazione degli ambienti interni, con la disposizione di un ampio salone sul lato ovest della costruzione. Attorno a questo ambiente si sviluppano una serie di spazi funzionali, cucina, dispensa, WC, distribuzione.
La porzione del cortile rivolta a Sud sarà stata coperta da una ampia falda, con la possibilità di inserimento di pannelli fotovoltaici per favorire l’autonomia dell’immobile dal punto di vista dell’approvvigionamento energetico. La progettazione del contenimento energetico dello stabile prevede la realizzazione della coibentazione di tutte le superfici opache dello stabile e ll’installazione di serramenti ad alto rendimento.
Il tetto a due falde avrà struttura portante in legno con copertura in lose di pietra come da tradizione costruttiva locale.
Gli spazi esterni  sono stati progettati per accogliere zone dedicate allo svago di adulti e piccini e un campo da gioco polifunzionale.

Categorie progetto: 
Ristrutturazioni